(dal latino "competere": dirigersi a) Ciò che la persona è in grado di essere e fare; capacità che si dispiega nel tempo e si perfeziona con l'esperienza.

Capacità di usare in modo adeguato le conoscenze. Saper passare in modo autonomo dal sapere al saper fare.